01 CUSPIDE CAGLIARI

index dove e quando azione e contesto soggetti coinvolti presupposti metodologici risultati

dove e quando

Progettazione: San Antonio Art Institute e Carnegie Mellon University / Dipartimento di Arte, anno accademico 1991/92
Evento pubblico: Cagliari - quartiere Pirri, estate 1992


azione e contesto

Progetto Cuspide, si è attivato su invito dell’ASPIS / Associazione Promozione Iniziative Socioculturali, nell’ambito dell’iniziativa locale “Arte e Ambiente” e con l’obiettivo specifico di recuperare e rivalutare l’edificio dell’ex-azienda vinicola Rocca, di valore storico e sociale per la comunità di Pirri e di proprietà del Comune di Cagliari. Un nuovo piano regolatore lo vedeva abbattuto e sostituito con un parcheggio, quando ASPIS decide di raccogliere le istanze dei cittadini e sviluppare una alternativa positiva e condivisa. [continua]

soggetti coinvolti

14 studenti e 5 professori della Carnegie Mellon University di Pittsburgh e del San Antonio Art Institute di San Antonio, cittadini e Circoscrizione di Pirri, A.S.P.I.S / Associazione Promozione Iniziative Socioculturali, Regione Autonoma Sarda, Provincia e Comune di Cagliari, Università di Cagliari. [continua]

presupposti metodologici

Cuspide è il nome di una metodologia didattica ad indirizzo progettuale che ricerca e propone un’arte che è veicolo di comunicazione tra le parti sociali. La metodologia prevede l’analisi di un particolare territorio urbano o suburbano, di un ambiente naturale, sociale o produttivo e sui risultati dell’osservazione elabora progetti di sviluppo socio-culturali, di salvaguardia del territorio e valutazione, formando un gruppo di lavoro interdisciplinare tra studenti e professori. [continua]

risultati

Dopo l’intervento del progetto a Cagliari, l’ex stabilimento Rocca è stato ristrutturato per accogliere un centro polifunzionale, la sede del Centro Ricreativo per Anziani di Pirri, dove tuttora si svolgono attività culturali e didattiche, sportive e di svago rivolte alla comunità. Nel centro vi sono inoltre una biblioteca, un teatro, un parcheggio, un orto ed una cucina. [continua]